Ultima modifica: 9 febbraio 2014

Il sito

Da settembre 2013 è il sito istituzionale dell’Istituto Comprensivo Statale ” G. Ungaretti” di Melzo

Da settembre 2012 questo è stato il sito istituzionale della Direzione Didattica Statale “G. Ungaretti” di Melzo

 

Il sito precedente www.melzoscuole.it , che ci ha rappresentato per oltre 10 anni, è stato dismesso.

Molti contenuti sono stati trasferiti e mantenuti in questo spazio. Questi contenuti,  seppur realizzati con la precedente impostazione, non con il CMS WordPress ( perciò si presentano diversamente), sono comunque pagine che tengono conto dell’accessibilità.  Le pagine mantenute sono una bella testimonianza delle tante esperienze vissute nelle nostre scuole.

Melzo, 30 settembre 2012

 

Per arrivare a questo risultato, ecco il percorso…

 

2001/2011
www.melzoscuole.it
Il sito scolastico compie 10 anni!

Ebbene sì, sono passati 10 anni dal giugno del 2001, quando ci accingemmo a pubblicare nel web le notizie relative alle nostre scuole. L’idea che ci ha accompagnato fin dall’inizio è stata quella di aprire una finestra sulle molteplici attività che nelle scuole si portano avanti ma che non sempre sui quaderni trovano posto.

Anno dopo anno il sito ha cambiato veste cercando di arrivare a tutti (fa parte delle prime scuole che in Lombardia hanno pensato “accessibile” http://www.porteapertesulweb.it/siti-scolastici/).

Ma facciamo un passo indietro per capire, aldilà dei termini tecnici, cosa significa accessibilità, per noi non solo un obbligo…

Nel gennaio 2004 è stata approvata dal Parlamento la Legge Stanca che consente ai disabili l’accessibilità alle nuove tecnologie digitali ed informatiche, Internet compreso.
Tra le altre cose, tale legge prevede che i siti della pubblica amministrazione debbano essere costruiti secondo i criteri di accessibilità previsti dal W3C: fornire i contenuti del sito a tutte le persone, a prescindere dal tipo di disabilità o dal sistema di navigazione utilizzato.

L’attenzione al superamento delle “barriere telematiche” che impediscono la piena fruibilità dell’informazione da parte di tutti i cittadini costituisce, oltre che un dovere istituzionale per ogni pubblico servizio, una particolare sollecitazione per la scuola, chiamata a porre al centro del suo compito educativo le istanze culturali dell’inclusione, della trasparenza e dell’accessibilità;
a tutti: persone con disabilità fisiche alla vista o all’udito, persone in condizione di temporanea o permanente invalidità, persone con difficoltà di comprensione linguistica, persone dotate di connessioni internet lente o con sistemi di navigazione non aggiornati.

Tutti devono essere messi nella condizione di usufruire dei diversi contenuti (testuali, grafici, multimediali) presenti nei siti e di meglio comprendere i testi, se scritti ed organizzati con un adeguato livello di leggibilità.

Dal marzo 2011 abbiamo partecipato ad un corso di formazione gratuito a Milano presso l’USR Lombardia, per la gestione dei siti scolastici con WordPress sotto la professionale guida del prof. Alberto Ardizzone e partecipiamo attivamente alla comunità di mutuo aiuto Wp3 Social, forum di supporto ai siti scolastici.
Cinque incontri di tre ore ciascuno durante i quali ci è stato proposto un nuovo format redazionale da studiare e implementare che utilizza i CMS open source e di partecipare alla comunità pratica di Porte aperte sul Web, gruppo di lavoro cooperativo (sostegno, supporto, condivisione, ricerca e studio) dell’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia che ci aveva già supportato nel 2007, quando insieme a loro e ancora sotto la guida del prof. Alberto Ardizzone avevamo trasformato il sito in un sito che pensasse accessibile.

Questa opportunità ha sortito effetti significativi:

  • risparmio di tipo economico: non abbiamo comperato alcun software o licenza di uso, i CMS open source hanno aggiornamenti gratuiti quasi quotidiani, servizi applicativi (plugin) che si implementano velocemente, gruppi di supporto liberi.
  • Porte aperte sul web garantiva e garantisce consulenza a qualsiasi livello di bisogno. Fanno parte di questa comunità docenti di qualsiasi ordine e grado, Dirigenti Scolastici, Dirigenti amministrativi, personale della segreteria che si occupa quotidianamente di siti scolastici, di accessibilità, di comunicazione, di sicurezza dei dati: questo fa si che ci sia una immediata comprensione e chiarimento di dubbi.
  • possibilità di non ripartire da zero ma di usare un modello già predisposto e pensato per le scuole e con le scuole basato su WordPress.
    WordPress è usato come CMS da un numero impressionante di persone al mondo, questo garantisce il servizio nel tempo

Nel mese di luglio è stata attivata la procedura per iscrivere il sito scolastico al dominio .gov come condizione essenziale per l’immediata riconoscibilità della sua natura pubblica , così come richiedono le “Linee guida per i siti web della Pubbliche Amministrazioni”, comprese le scuole, per il miglioramento continuo della qualità dei siti web pubblici, emanate l’11 luglio 2011.

Attualmente non riusciamo ancora a rispettare al 100% le Linee guida, sarà nostro compito lavorare in questa direzione.

Il dominio sull’hosting Aruba che ospita il sito attuale è stato rinnovato fino al 6/9/2012. Dopo di che cesserà di esistere per lasciare definitivamente il posto a www.melzoscuole.gov.it .

Abbiamo perciò deciso di lavorare seguendo due strade:

  • mantenere aggiornato il sito www.melzoscuole.it fino a dicembre 2011
  • procedere alla costruzione del nuovo www.melzoscuole.gov.it
    CMS scelto : WordPress,
    modello scelto: Renata Durighello, format pensato per tutti gli Uffici Scolastici Regionali e Provinciali.

Il lavoro di costruzione del “nuovo sito” è ancora in corso.

L’impostazione è la seguente:

  • barra di navigazione (top): servizi all’utenza, si visualizza in tutte le pagine; contiene la possibilità di accedere alla propria web mail, rilasciata dal sito e un modulo “Contatti” attraverso il quale dialogare con l’utenza.
  • barra di navigazione orizzontale (header): navigazione per utenza, si visualizza in tutte le pagine; Le utenze Docenti e Personale Ata hanno a disposizione anche un’area riservata a cui si può accedere tramite password personale.
  • barra di navigazione sinistra (leftsidebar): struttura del sito in sezioni, si visualizza in tutte le pagine;
  • barra di navigazione destra (rightsidebar): menù contestuale, modificato a seconda della pagina in cui ti trovi ed è riferito alla sezione che stai navigando, personalizzabile a seconda dell’utenza prevista;
  • footer: menù di servizio con una serie di informazioni obbligatorie, visibile in tutte le pagine

Quasi tutte le pagine che formano questi menu sono pagine statiche, da aggiornare nei primi mesi dell’anno scolastico.

Il Template del sito ci permette una forte ed efficace reperibilità e visibilità delle informazioni: tutte le notizie, le circolari, le comunicazioni possono essere caratterizzate da categorie e tag.

  • Le prime ci consentono di creare in automatico degli archivi (mensili, annuali … e per categoria) e di pubblicare direttamente in alcune pagine del sito una determinata informazione.
  • I tag (“marchio identificativo”) permettono all’utente di andare nel motore di ricerca interno, immettere d’istinto un termine che si riferisce a quello di cui ha bisogno e ricercare le informazioni o le pagine che nel sito riguardano la parola chiave di ricerca (se presente…).

In home page, poi, nel box “Etichette e categorie più popolari” vengono inseriti gli ultimi tag utlizzati.

Nella home page abbiamo inserito un calendario dinamico dove si possono vedere immediatamente gli impegni di un determinato giorno (segnalato in rosso).

 

Nella parte bassa della pagina ci sono i feed rss (il feed-RSS è un sistema per la distribuzione di contenuti che permette di ricevere in ogni momento sul computer le ultime notizie pubblicate da un determinato ente) di alcuni siti utili come l’USR Lombardia, il sito del Liceo Giordano Bruno di Melzo.

Siamo visibili su mobile, con una modalità di visualizzazione diversa da quella sul Pc tradizionale e che rende più facilmente reperibili le informazioni su display molto piccoli e utilizzabili con touchscreen.

L’intero tema è stato pensato come accessibile sia nella forma, sia nella scrittura, nel rispetto della legge Stanca che regolamenta l’accessibilità.

I costi

Solo per quest’anno si pagherà per due domini e cioè per www.melzoscuole.it e per www.melzoscuole.gov.it questo ci dà la possibilità e il tempo di trasferire i contenuti più significativi nel nuovo spazio, inoltre non rischiamo di perdere 10 anni di storia delle nostre scuole.

Novembre 2011